Budino cachi & cacao #senzatutto

Budino cachi e cacao con soli 2 ingredienti! Crudista, vegano, senza farina, senza glutine, senza latte, senza zucchero,senza uova, praticamente #senzatutto! 

BUDINO CACHI e CACAO : per realizzare questo buonissimo dessert ho utilizzato solamente 2 ingredienti!  Incredibile ma vero. Questa mattina voglio parlarvi di una “non ricetta” che ho scoperto grazie alla mia amica Alice Dunin. Questo budino è semplicissimo da preparare, io ci ho messo circa 5 minuti. Vi giuro, ho provato a fotografarlo in tutti i modi ma non sono riuscita a fare meglio di così, sicuramente è poco fotogenico ma vi assicuro che il gusto è veramente straordinario.

27783537_10213620376698017_1792146554_n

E’ vegano, crudista, senza lattosio, senza glutine, senza burro né olio, senza additivi. Come è possibile ottenere un budino con una consistenza tale solo con due ingredienti? La risposta la troviamo in un ingrediente speciale: la #pectina, un polisaccaride (un carboidrato) presente nella parete cellulare della frutta. E’ praticamente quella polverina che viene aggiunta a confetture e marmellate e che consente di ottenere la consistenza gelatinosa desiderata. La pectina è molto abbondante nelle mele ad esempio, ma ogni frutto ne contiene una diversa percentuale! I cachi ne contengono in abbondanza ed è proprio per questo motivo che i due ingredienti di questa “non ricetta” riescono a stare insieme.

cacao-amaro-perugina-75

COSE CHE NON SAPEVO: la pianta di cachi di chiama “Diospyros Kaki”, dal greco διόσπυρος che significa “frutto degli dei”  da diós’ (Dio) e ‘pyrós’ (frutto) presumibilmente per la sua irresistibile dolcezza (ah, una cosa che non sapete di me è che adoro trovare le etimologie dei termini). Non sapevo tante altre cose su questo frutto, cioè che è un grande alleato del cuore in quanto ha importanti proprietà ipocolesterolemiche e anti-ipertensive. Uno studio del 2015 di Masood Sadiq Butt et al. pubblicato su “EXCLI Journal – Experimental and Clinical Sciences” ha dimostrato che il frutto del cachi è dotato di molecole bioattive tra cui proantocianidine, flavonoidi, tannini, fenoli, carotenoidi e fibre che hanno quindi un importante effetto sulle coronarie determinando ipocolesterolemia e numerosi effetti antiossidanti, riducendo i radicali liberi dell’ossigeno.

cachi-3

 

EXCLI-14-542-t-004

RICETTA 

Basta mettere in un frullatore la polpa di un caco maturo e un cucchiaio di cacao, fare uuuuuushhhh per qualche secondo ed il gioco è fatto. Mettete tutto in un pirottino (io ho usato un bicchiere di plastica) e lasciate riposare in frigorifero per una mezz’oretta. Potete anche prepararlo la sera prima e lasciarlo a riposo tutta la notte per una colazione coi fiocchi. Io l’ho infine ricoperto di mandorle tostate, giusto per dargli un tocco in più (anche perchè come vi dicevo, non è molto fotogenico).

Beh, non vi resta che provarlo!

Buona colazione.

Brenda FitFood 

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s